Ripara e Impara

Progetto sperimentale di sostituzione delle pene, ai sensi dell'art.186 c. 9 bisCodice della Strada ( guida in stto di ebrezza ), con prestazione di un'attività non retribuita a favore della collettività.

La Riforma del Codice della Strada (L.120/2010) ha introdotto l'art.186 c.9 bis, che concede la possibilità che la pena detentiva e pecuniaria per guida in stato di ebrezza possa essere sostituita, anche con il decreto penale di condanna, con quella del lavoro di pubblica utilità, di cui all'articolo 54 del decreto legislativo 28 agosto 2000 n. 274, e del D.M. 26 marzo 2001. Questo lavoro utile consiste nella prestazione di un attività non retribuita a favore della collettività da scolgere, in via prioritaria, nal campo della sicurezza e dell'educazione stradale, anche presso organizzazioni di volontariato.

L'ARCAT Liguria opera sul territorio ligure fin dal 1986, nal campo specifico del trattamento dei problemi alcolcorrelati, avendo adottato la metodologia Hudolin ( Approccio ecologico sociale ai problemi alcolcorrelati e complessi), che è basata sui Club degli alcolisti in Trattamento (CAT). Essa può vantare quindi una provata esperienza nel campo dei problemi legati alle bevande alcoliche, ed ha lanciato il progetto sperimentale Ripara e Impara, di sostituzione della pena, di cui all'art. 186 c.9 bis Codice della Strada, stipulando allo scopo con il Tribunale di Genova un'apposita convenzione a titolo gratuito. Gli obiettivi del progetto Ripara e Impara sono di offrire al singolo la possibilità di una pena alternativa, e sopratutto di collaborare a ridurre il rischio di recidiva, aumentando la consapevolezza dei soggetti ( attraverso appositi corsi di formzione ) e migliorando la sicurezza della comunità, sotto il profilo dei rischi acol-guida correlati.

In particolare l'ARCAT Liguria prevede di coinvolgere i condannati specificamente nella sua attività di sensibilizzazione su alcol e guida ( la campagna " L'alcol non è un buon compagno di viaggio" è attiva fin dal 1999, ed ha fino ad oggi realizzato oltre 10.000 "contatti" con la popolazione). Il titolo del progetto "Ripara e Impara" vuole evocarne la duplice valenza: da un lato si iscrive nel filone di ricerca e di applicazione della giustizia riparativa, che ritiene indispensabile che la pena costituisca innanzitutto il momento di ricucitura del legame sociale rotto dalla messa in atto della condotta illegale.

Dall'altro, partecipare al programma permette alla persona di assumere un nuovo punto di vista cica il consumo di bevande alcoliche ed i problemi ad esso correlati, oltreché conoscere da vicino nuove realtà che operano attivamente sul teritorio (cioè l'ARCAT e gli altri Enti partner del progetto, quali la Caritas, la Gigi Ghirotti, la Fidas, la Dimora Accogliente etc.). Dall'inizio del progetto, ai primi 2011, fino alla primavera del 2012 il progetto ha accolto oltre 150 condannati, consentendo loro di convertire la pena in lavori socialmente utili.


 

Sono necessari dieci giorni lavorativi dalla data di richiesta del candidato all' eventuale accoglimento del programma da parte della Associazione.

Ripara e Impara

Scheda del progetto Ripara e Impara 26 Gennaio 2015

 

Per informazioni e appuntamenti (obbligatori per il primo colloquio) contattare la segreteria ARCAT Liguria telefonicamente al numero 010/2512125.

 

Orario Segreteria



Orario valido dal 1 Gennaio 2016



Segreteria Area Penale. Si riceve solo su appuntamento. Chiuso al pubblico il primo giovedì del mese.
** 
Nei mesi di giugno-luglio-agosto-settembre si riceve solo su appuntamento

×


Calendario Attività


x








Fai una Donazione!